Martedì 10 aprile, 21:31

Marco Bührer rinato e decisivo

"Mentalmente sono più fresco perché ho giocato meno"

Il 26 dicembre 2011 Marco Bührer è stato costretto a lasciare il ghiaccio durante la sfida con il Rapperswil per crampi alla pancia. Solo in seguito si è appreso che il portiere bernese soffriva di una rottura della milza, per cui non è stato necessario un intervento chirurgico ma ha dovuto stare lontano dalle piste per poco più di un mese. Oggi il 32enne vede in modo positivo la pausa forzata, che gli ha permesso di essere "più fresco mentalmente, perché non ho giocato tutte le partite".

E questa freschezza si sta rivelando fondamentale per il Berna: soli 4 gol subiti in altrettante partite di finale e 125'31" senza subire reti con due shutout dello zurighese nelle ultime due sfide: "I miei compagni respingono praticamente tutte le conclusioni e vedo spesso le ali buttarsi per fermare i tiri. È questa la differenza rispetto alla regular season, dove non succedeva mai".

Con un successo in gara-5 giovedì sera davanti al proprio pubblico, la squadra della capitale potrebbe festeggiare il suo 13o titolo nazionale, il terzo per l'estremo difensore che ormai da 12 campionati veste la maglia del Berna.

Lo sapevi?

Link

RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR logotipo